Capitali europee dell'inclusione e della diversità

La Commissione europea ha indetto un premio per le città e le regioni impegnate nell'inclusione e nella lotta alla discriminazione

La Commissione europea ha indetto per la prima volta un premio che vuol valorizzare il lavoro svolto dalle città e dalle comunità locali nella lotta alla discriminazione e nell'inclusione.

Il premio è aperto a tutte le autorità locali, comprese le città e le regioni degli Stati membri dell'UE che possono presentare candidature per progetti educativi o culturali specifici, sul miglioramento delle infrastrutture generali e su altre iniziative che promuovono un ambiente diversificato e inclusivo per tutti i cittadini.
Quest'anno verrà inoltre assegnato un premio speciale per la promozione dell'inclusione dei Rom.

Il premio vuole riconoscere le attività innovative delle autorità locali volte a migliorare la situazione e l'esperienza di gruppi specifici esposti a discriminazioni.

Sono ammesse a partecipare le migliori pratiche riguardanti tutti i motivi di discriminazione ai sensi dell' articolo 19 del TFUE  (discriminazioni fondate sul sesso, la razza o l'origine etnica, la religione o le convinzioni personali, la disabilità, l'età o l'orientamento sessuale).

Il modulo di candidatura è disponibile sul sito web sotto indicato,con scadenza 15 febbraio 2022, ore 12,00.
La cerimonia di premiazione si terrà il 28 aprile 2022.

Questo blocco è in errore o mancante. Potresti aver perso dei contenuti, o potresti provare se riesci a abilitare il modulo originale.
Scroll to top of the page