Europa sul territorio

L'Unione Europea è presente sul nostro territorio con una serie di servizi e reti al servizio di cittadini e imprese per migliorare l'accesso alle informazioni, alle opportunità e ai servizi che l'Unione ci offre.

Sono molti i soggetti sul nostro territorio che si "occupano" di Unione europea. Questi coprono una vasta gamma di tematiche e offrono informazioni e servizi utili ai cittadini che variano dalle informazioni sulla ricerca a quelle sulle possibilità di lavoro, passando all'assistenza per le imprese e a quella per i consumatori. Di seguito una panoramica delle reti e dei soggetti europei presenti sul nostro territorio.

I Centri di Documentazione Europea (CDE) appartengono alla stessa rete informativa Europe Direct e sono generalmente aperti presso università e istituzioni di insegnamento superiore, così da fornire un servizio di assistenza nella ricerca di materiali e documenti da fonti e database comunitari per personale accademico, studenti, cittadini interessati.

A Firenze sono presenti due CDE: il Centro di Documentazione Europea dell'Università degli Studi di Firenze, che ha sede presso la Biblioteca delle Scienze Sociali, e il Centro di Documentazione Europea dell'Istituto Universitario Europeo, che ha sede presso la European University Institute Library.

L'Agenzia Nazionale Erasmus+ Indire è una delle tre agenzie nazionali per il famoso programma europeo in Italia (le altre sono l'Agenzia Nazionale Giovani - ANG e  Istituto Nazionale per l'Analisi delle Politiche Pubbliche - INAPP  ex Isfol ).

L'Agenzia Nazionale Erasmus+ Indire si occupa di tutte quelle azioni del programma inerenti al settore dell'istruzione scolastica, istruzione superiore e educazione degli adulti.

La sede principale di Indire, centro di ricerca del Ministero dell'Istruzione, si trova a Firenze.

Eurodesk è la rete europea del Programma Erasmus+ per l'informazione e l'orientamento sui programmi e le iniziative promosse dalle istituzioni comunitarie in favore dei giovani.

I due punti della rete Eurodesk più vicini a noi sono l'Antenna Eurodesk presso il Punto Giovani Europa a Prato e l'Agenzia Eurodesk presso la Biblioteca San Giorgio a Pistoia.

Eures è il portale europeo della mobilità professionale. In tutta europa sono presenti assistenti e consulenti Eures che supportano coloro che sono interessati a fare un'esperienza di lavoro in un altro paese.

In Toscana sono attivi otto consulenti Eures (di cui due a Firenze) e oltre 40 assistenti, collocati presso i vari centri per l'impiego.

Enterprise Europe Network (EEN) è la rete europea che aiuta le piccole e medie imprese a crescere, innovarsi e internazionalizzarsi.

I partner della rete offrono alle aziende anche un servizio di informazione sulle principali tematiche europee relative al mondo dell’impresa e della ricerca, fornendo loro gli strumenti per essere più competitive sui mercati internazionali.

In Toscana ci sono tre sportelli: PromoFirenze - Azienda Speciale della Camera di Commercio di Firenze, Confindustria Toscana e Eurosportello Confesercenti.

 

ll Centro Europeo Consumatori Italia (ECC-NET) fa parte della rete europea cofinanziata dalla Commissione Europea e dagli Stati membri per fornire consulenza ai consumatori europei sui loro diritti e per assisterli in caso di controversie transfrontaliere nell'ambito di acquisti di beni e servizi.

Esiste un centro europeo per ogni Stato membro, anche l'Italia ha il suo con due sedi, una a Roma e una a Bolzano.

Enic-Naric è una rete europea di centri di informazione sostenuta dalla Commissione europea, dal Consiglio d'Europa e dall'Unesco, creata per favorire la mobilità professionale e accademica tramite il riconoscimento dei diplomi e delle qualifiche professionali. I punti di contatto nazionale sono presenti in 54 Stati dell'area Unesco Europa, Nord America e altre regioni Unesco.

In Italia il punto di contatto nazionale è il CIMEA - Centro di Informazione sulla Mobilità e le Equivalenze Accademiche, designato dal Ministero della Pubblica Istruzione.
Il CIMEA, disponendo di un centro di documentazione internazionale e di banche dati specializzate sui sistemi esteri di istruzione superiore, fornisce in forma gratuita risposte a quesiti in tema di riconoscimento e valutazione di qualifiche a università italiane e straniere dell'Unione europea nonché di altri continenti.
Il CIMEA svolge inoltre le funzioni di Punto Nazionale di Contatto italiano del Programma Erasmus Mundus dell’Unione europea.

Il Centro di assistenza per il riconoscimento delle qualifiche professionali è stato istituito dalla Direttiva 2005/36/CE ed opera presso il Dipartimento per le Politiche Europee.

Il Centro fornisce ai cittadini e ai Centri di assistenza degli altri Stati membri informazioni sul riconoscimento delle qualifiche professionali, su quale autorità rivolgersi e sull'iter da seguire ai fini dello stabilimento o dell'esercizio temporaneo e occasionale della professione in un altro Stato membro.
Il centro fornisce assistenza solo tramite un modulo di richiesta e risponde esclusivamente per email, entro 30 giorni dal quesito.

Questo blocco è in errore o mancante. Potresti aver perso dei contenuti, o potresti provare se riesci a abilitare il modulo originale.
Scroll to top of the page