Stato dell'Unione 2022: il discorso della Presidente Ursula von der Leyen

Il 14 settembre la Presidente della Commissione europea ha tenuto l'annuale discorso sulla situazione corrente e le prospettive dell'Unione europea.

"Le istituzioni democratiche devono costantemente conquistarsi e riconquistarsi la fiducia dei cittadini. Dobbiamo essere all'altezza delle nuove sfide che la storia continuerà a porci. Proprio come lo sono stati gli europei quando milioni di persone provenienti dall'Ucraina hanno bussato alla loro porta. Questa è la migliore espressione dell'Europa: un'Unione fatta di determinazione e solidarietà."
Ursula von der Leyen

Mercoledì 14 settembre la Presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen ha tenuto, per la terza volta nel corso del suo mandato, l'annuale Discorso sullo Stato dell'Unione. Alla presenza di Olena Zelenska, è stato ricordato l'impegno di solidarietà dell'Unione europea a sostegno dell'Ucraina e di come la guerra in corso, con tutte le sue conseguenze, siano centrali anche nella vita delle cittadine e dei cittadini dell'Unione.

Oltre ad indicare il 2023 come l'Anno Europeo delle Competenze, la Presidente von der Leyen ha inoltre illustrato le principali iniziative che la Commissione intende intraprendere nel prossimo anno. Molte intendono rispondere alle raccomandazioni formulate dai cittadini nell'ambito della Conferenza sul futuro dell'Europa.

Tra le iniziative:

  • continuare a sostenere fermamente l'Ucraina e la sua popolazione, anche sfruttando appieno le possibilità offerte dal mercato unico dell'UE
  • mettere in atto misure per aiutare i cittadini europei ad affrontare la crisi energetica
  • sostenere il contesto imprenditoriale, in particolare le piccole e medie imprese, per rafforzare la futura competitività dell'Europa
  • ridurre la dipendenza dell'UE dai combustibili fossili russi e collaborare strettamente con fornitori affidabili
  • investire ulteriormente nelle energie rinnovabili e, in particolare, nell'idrogeno
  • guidare a livello mondiale l'adattamento ai cambiamenti climatici e proteggere la natura
  • continuare a difendere la democrazia, in Europa e nel mondo, e lo Stato di diritto.

Il 14 settembre la presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen ha inoltre inviato alla presidente del Parlamento europeo Roberta Metsola e a Petr Fiala, primo ministro della Repubblica ceca, che attualmente detiene la presidenza del Consiglio, una lettera d'intenti in cui illustra in dettaglio le azioni che la Commissione intende intraprendere il prossimo anno tramite atti giuridici e altre iniziative.

Un Green Deal Europeo

  • Revisione delle norme dell'UE per il mercato interno dell'energia
  • Proposta di istituire una Banca europea dell'idrogeno
  • Revisione del quadro sui rifiuti per ridurne il numero, anche di quelli alimentari, e l'impatto ambientale della loro gestione 
  • Proposta legislativa sulle piante prodotte con alcune nuove tecniche genomiche 
  • Revisione della legislazione dell'UE sul benessere degli animali 

Un'Europa pronta per l'era digitale

  • Normativa europea sulle materie prime critiche
  • Pacchetto di aiuti per le PMI, compresa la direttiva sui ritardi di pagamento
  • Iniziativa sui mondi virtuali, come il metaverso
  • Pacchetto sulle licenze di brevetto
  • Proposta legislativa sul censimento e la registrazione dell'amianto negli edifici
  • Proposta relativa all'Anno europeo delle competenze

Un'economia a servizio delle persone

  • Revisione intermedia del quadro finanziario pluriennale 2021-2027
  • Riesame della governance economica
  • Proposta legislativa su una seconda serie di nuove risorse proprie
  • Proposta legislativa su un nuovo quadro per l'imposizione dei redditi delle imprese in Europa (BEFIT)
  • Accesso ai dati nei servizi finanziari
  • Proposte legislative sull'istituzione dell'euro digitale

Un'Europa più forte nel mondo

  • Strategia spaziale dell'UE per la sicurezza e la difesa
  • Nuova agenda per l'America latina e i Caraibi
  • Aggiornamento della strategia per la sicurezza marittima dell'UE
  • Aggiornamento del regime di sanzioni in materia di diritti umani

Promozione dello stile di vita europeo

  • Un approccio globale alla salute mentale 
  • Riconoscimento delle qualifiche dei cittadini di paesi terzi
  • Proposta legislativa sulla digitalizzazione dei documenti di viaggio e sull'agevolazione degli spostamenti
  • Revisione della direttiva contro gli abusi sessuali sui minori
  • Iniziativa sull'Accademia per le competenze in materia di cibersicurezza

Un nuovo slancio per la democrazia europea

  • Pacchetto per la difesa della democrazia, comprendente un'iniziativa sulla protezione della sfera democratica dell'UE da influenze straniere occulte
  • Pacchetto anticorruzione
  • Proposta legislativa relativa a una Carta europea della disabilità 

 

Hai trovato interessante questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere sempre aggiornato

Gallerie correlate

Scroll to top of the page