Premio europeo Carlo Magno della gioventù 2023: aperte le candidature

Fino al 2 febbraio giovani tra i 16 e i 30 potranno candidare il loro progetto a dimensione europea. Ci sono in palio fondi per la propria iniziativa.

Il Premio Carlo Magno della gioventù è assegnato ogni anno, su iniziativa del Parlamento europeo e della Fondazione internazionale del Premio Carlo Magno di Aquisgrana, a progetti realizzati dai giovani e caratterizzati da una forte dimensione europea.

Dal 2008, anno della prima edizione, il contest ha riscosso molto successo: sono stati più di 4.650 i progetti presentati che hanno concorso per l'acquisizione del premio.

Da qualche giorno sono state aperte le candidature per l'edizione 2023: giovani da tutta Europa tra i 16 e i 18 anni potranno candidare il proprio progetto fino alle 13:59 del 2 febbraio 2023.

Un progetto per essere candidato per il Premio deve essere caratterizzato da una forte dimensione europea. In particolare:

  • Favorire la comprensione a livello europeo e internazionale
  • Promuovere lo sviluppo di un senso comune di identità e integrazione europea
  • Servire da modello per i giovani che vivono in Europa
  • Offrire esempi pratici di europei che vivono insieme come una comunità

Tra tutti quelli presentati, saranno selezionati tre progetti vincitori. Al primo classificato sarà assegnato un premio di € 7500, al secondo uno di € 5000 e al terzo uno di €2500.

Per maggiori informazioni e iscrizioni, visita il sito del Parlamento europeo in allegato.

Hai trovato interessante questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere sempre aggiornato
Scroll to top of the page