REPowerEU: il piano della Commissione europea per l'energia

L'UE ha elaborato una strategia per ridurre la dipendenza dai combustibili fossili

A causa della guerra in Ucraina l'Europa si è trovata di fronte  a due grosse questioni da risolvere:

  1. interrompere le forniture di gas russo
  2. attuare le politiche europee del Green Deal verso una transizione verde

Il piano presentato dalla Commissione europea REPowerEU mira a ridurre rapidamente la dipendenza europea dai combustibili fossili russi imprimendo un'accelerazione alla transizione verso l'energia pulita e unendo le forze per giungere a un sistema energetico più resiliente e a una vera Unione dell'energia, che rafforzerà la crescita economica a beneficio dell'Europa e dei suoi partner.

Il piano REPowerEU, che si innesta sul pacchetto di proposte "Pronti per il 55 %" (Fit for 55) integrando gli interventi in materia di sicurezza dell'approvvigionamento energetico e stoccaggio di energia, include una serie di azioni supplementari volte a: 

  • risparmiare energia; 
  • diversificare l'approvvigionamento; 
  • sostituire rapidamente i combustibili fossili accelerando la transizione europea all'energia pulita;
  • combinare investimenti e riforme in modo intelligente.

Maggiori informazioni su come questo piano si declinerà sono disponibili nel link indicato e nelle slide. 

Hai trovato interessante questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere sempre aggiornato

Notizie correlate

Gallerie correlate

Scroll to top of the page