Green Deal Europeo

«La nostra bussola sarà il Green Deal europeo, che può trasformare le nostre economie e società, per affrontare i cambiamenti climatici e diventare più resilienti»
Ursula von der Leyen

La lotta al cambiamento climatico e la difesa dell’ambiente sono punti chiave della politica che la Commissione europea sta sviluppando per i prossimi anni. È ormai diffusa la consapevolezza che solo con una nuova strategia per la crescita che metta al centro la tutela dell’ambiente l’Europa, e il mondo intero, potranno andare verso un futuro migliore.

Il Green Deal Europeo è un ambizioso programma che comprende moltissime azioni inerenti ogni aspetto della nostra vita e che mira a raggiungere tre obiettivi:

  • fare dell’Europa, entro il 2050, un continente climaticamente neutro (con zero emissioni nette di gas serra)
  • far sì che la crescita economica diventi sostenibile e non incentrata, quindi, sullo sfruttamento delle risorse
  • far sì che questo cambiamento avvenga in modo equo, cioè senza creare perdite in termini di occupazione (ma al contrario creando posti di lavoro) e riducendo la disuguaglianza sociale nel nostro continente (meccanismo della “giusta transizione”)

Si tratta quindi di un progetto ambizioso ma necessario, che coinvolge tutti i settori della società e che richiede anche uno sforzo anche da parte dei cittadini, per questo è stato elaborato un piano d’azione molto preciso e che individua quali sono gli sforzi da mettere in atto per riuscire in questa transizione verde e fare in modo che nessuno resti indietro:

  • investire in tecnologie rispettose dell'ambiente
  • sostenere l'industria nell'innovazione
  • cambiare la nostra mobilità, rendendo sia il trasporto pubblico che quello privato più sostenibili
  • decarbonizzare il settore energetico
  • diminuire gli sprechi lavorando sull’efficientamento energetico degli edifici
  • collaborare con i partner internazionali per migliorare gli standard ambientali mondiali

L'UE fornirà inoltre sostegno finanziario e assistenza tecnica per aiutare i soggetti più colpiti dal passaggio all'economia verde. Si tratta del cosiddetto meccanismo per una transizione giusta, che contribuirà a mobilitare almeno 100 miliardi di euro per il periodo 2021-2027 nelle regioni interessate dal fenomeno.

Questo blocco è in errore o mancante. Potresti aver perso dei contenuti, o potresti provare se riesci a abilitare il modulo originale.
Scroll to top of the page